Gal Gran Sasso Velino: Home page
Sei in: Progetti:ATTUATORE  -->  Territorio di Santi e Guerrieri
Chi Siamo
Dove Siamo
Contatti
I comuni dell'area
Albo Pretorio
FAQ sui Bandi e Avvisi
TRASPARENZA
Gal News e Comunicati
Rassegna Stampa
Il Gal Risponde
Newsletter
Link utili

Amministrazione Trasparente

Leader Point
Elenco Leader Point
FAQ Leader Point

Progetti: COOPERAZIONE
Abruzzo Nel Mondo (ANM)
Transumance

Progetti: REGIA DIRETTA
Trekking a Roio
Energy Farm
Miscantus
L'Abruzzo a Bruxelles
Efficientamento energetico rurale
Mercato degli agricoltori
Parco fluviale del Vera
Territori del Gusto
Raccolta differenziata
ICT per costruire le cittą del futuro
Prodotti tipici dell'area aquilana
CulturaAmbientePaesaggio
Distretto Socio Culturale

Progetti:ATTUATORE
Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Campagna in rosa
Paesaggio rurale
Marchio d'area Turistico
Piano Migliorativo d'Area
Microimpresa Leader
Sostegno Forestale
La Buona Carne della provincia de L'Aquila
Parchi Tematici
Marketing Territoriale
Centro Recupero Fauna - Parco Sirente Velino
Territorio di Santi e Guerrieri
Migra
Conservazione delle biodiversitą
Energia e Territorio
Educazione ad una sana alimentazione

TERRITORIO DI SANTI E GUERRIERI  

Il progetto nasce con l’obiettivo prioritario di coinvolgere le comunità rurali in un percorso di conoscenza e valorizzazione delle risorse storico antropologiche locali viste anche come opportunità economiche e occupazionali. In particolare si intende attivare percorsi finalizzati al recupero e alla diffusione di informazioni non scritte custodite dalla comunità locale in forma orale, individuando come filo conduttore delle ricerche il legame esistente tra le comunità locali e la propria storia passata. Santi e Guerrieri che nel corso dei secoli hanno vissuto e caratterizzato al livello socio-culturale questo territorio.
 
Il percorso si pone i seguenti obiettivi specifici:
  • Scongiurare il pericolo di “perdita di memoria”. Tra le risorse del nostro territorio non possiamo sottovalutare il patrimonio storico culturale fatto di storie e leggende, tradizioni, usanze e memorie che una lenta indifferenza potrebbe disperdere.
  • Favorire il trasferimento delle conoscenze tra generazioni diverse.
  • Favorire la realizzazione di percorsi di crescita e sviluppo culturale della comunità locale.
  • Favorire percorsi di partecipazione finalizzati alla conoscenza ed alla valorizzazione del patrimonio culturale, come opportunità di crescita sociale e di sviluppo economico sostenibile.

Il progetto è coerente con il tema prioritario del PSL Qualità dell’offerta territoriale e gli obiettivi di miglioramento della sostenibilità del processo di sviluppo locale, di valorizzazione del patrimonio ambientale, di crescita dell’occupazione e di miglioramento dei processi di governante. La proposta è coerente con le principali politiche d’intervento e le iniziative di sviluppo presenti, attualmente, nell’area di riferimento, quali i piani sociali di zona, i Piani di intervento dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ed altri.

In particolare il progetto, coerentemente con gli obiettivi del psl, si pone l’obiettivo di qualificare il territorio partendo dal recupero e dalla valorizzazione delle proprie ricchezze. Presenta un elevato grado di trasferibilità in contesti analoghi, caratterizzandosi come iniziativa pilota in grado di introdurre nuovi strumenti di marketing e comunicazione. Si integra perfettamente con le altre Azioni previste nel PSL ed in particolare con l’azione 7m2 Cultura e distretti socio culturali e l’azione 7p Marketing Territoriale. Presenta una completa coerenza con le finalità del GAL e una elevata originalità, con particolare riferimento alla comunicazione Social e agli strumenti utilizzati.

FASI DEL PROGETTO:

1. PREDISPOSIZIONE DEL PROGETTO
Punto 1.1 RILEVAZIONI SUL CAMPO
Studio, raccolta dati, consultazione precedenti lavori ed analisi globale dei territori e dei personaggi di interesse del progetto.

Punto 1.2 LAVORO DI ANALISI E PROPOSTA
Analisi socio economiche dei territori oggetto dell’iniziativa – analisi sull’offerta culturale dell’area e sulle strategie territoriali in atto. Coinvolgimento delle comunità rurali e degli attori operanti nelle zone di interesse.

Punto 1.3 PROMOZIONE
Costruzione del modello di comunicazione- promozione dell’iniziativa a livello locale, regionale e nazionale.

2. FASE ESECUTIVA
Punto 2.1 INTERPRETAZIONE DELLE TRADIZIONI
Recupero della memoria orale presso gli esponenti anziani delle comunità rurali interessate- attività di interpretazione delle antiche tecniche di lavoro degli usi e degli aspetti artistici caratterizzanti il territorio.

Punto 2.2 PRODUZIONI ARTIGIANALI ED ARTISTICHE
Attività di recupero e promozione delle attività artigianali ed artistiche presso le nuove generazioni: ricami; recupero dei costumi antichi dei Santi e Guerrieri; lavorazione del legno; lavorazione del rame etc; interpretazione della storia attraverso le pratiche artistiche.

Punto 2.3. PRODUZIONE DI SUPPORTI BIBLIOGRAFICI E AUDIOVISIVI
Realizzazione di un documento sull’evento; realizzazione di una collana di piccoli cataloghi esplicativi; realizzazione di quaderni di lavoro per stage realizzazione di una guida tascabile e di un volume di grande pregio fotografico.

3. PRESENTAZIONE DELLE INIZIATIVE E DEI RISULTATI CONSEGUITI
Punto 3.1 DIVULGAZIONE, COINVOLGIMENTO E SPETTACOLARIZZAZIONE EVENTO
Momenti di divulgazione e spettacolarizzazione dei risultati ottenuti.

Punto 3.2 MANIFESTAZIONI CONCLUSIVE
Festival del Territorio di Santi e Guerrieri; Convegno conclusivo presso il Convento di San Giovanni da Capestrano.. Esposizione temporanea “Madonne, santi e costumi tra medioevo ed età moderna” iniziativa degli alunni del Liceo Artistico “Fulvio Muzi.





SHORT LIST 2014/2020 - Elenchi Candidati IDONEI
Collaboratori, Tecnici ed Esperti
FORNITORI di beni e servizi


PSR ABRUZZO 2007-13 ASSE IV
PSL Piano Sviluppo Locale: UNA IDENTITA' MASSICCIA
Fascicolo Aziendale - CAA


AREA RISERVATA
Accedi all'area siservata
Documenti generali


Documenti a disposizione
Delibera di Giunta n. 629 del 2 ottobre 2012
Manuale Procedure LEADER
Linee guida sull'ammissibilitą delle spese
REGOLAMENTO INTERNO DI FUNZIONAMENTO DEL GAL
MANSIONARIO & ORGANIGRAMMA DEL GAL
PISTE DI CONTROLLO DEL GAL







Rete Leader






Gal Gran Sasso Velino: home page