Gal Gran Sasso Velino: Home page
Sei in: Progetti:ATTUATORE  -->  Parchi Tematici
Chi Siamo
Dove Siamo
Contatti
I comuni dell'area
Albo Pretorio
FAQ sui Bandi e Avvisi
TRASPARENZA
Gal News e Comunicati
Rassegna Stampa
Il Gal Risponde
Newsletter
Link utili

Amministrazione Trasparente

Leader Point
Elenco Leader Point
FAQ Leader Point

Progetti: COOPERAZIONE
Abruzzo Nel Mondo (ANM)
Transumance

Progetti: REGIA DIRETTA
Trekking a Roio
Energy Farm
Miscantus
L'Abruzzo a Bruxelles
Efficientamento energetico rurale
Mercato degli agricoltori
Parco fluviale del Vera
Territori del Gusto
Raccolta differenziata
ICT per costruire le cittą del futuro
Prodotti tipici dell'area aquilana
CulturaAmbientePaesaggio
Distretto Socio Culturale

Progetti:ATTUATORE
Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Campagna in rosa
Paesaggio rurale
Marchio d'area Turistico
Piano Migliorativo d'Area
Microimpresa Leader
Sostegno Forestale
La Buona Carne della provincia de L'Aquila
Parchi Tematici
Marketing Territoriale
Centro Recupero Fauna - Parco Sirente Velino
Territorio di Santi e Guerrieri
Migra
Conservazione delle biodiversitą
Energia e Territorio
Educazione ad una sana alimentazione

Parchi Tematici  

“Parchi Tematici” è un progetto realizzato in attuazione con la cooperativa Sherpa, costituita nel 1997 da un gruppo di giovani da anni impegnati nel campo ambientale.

La finalità del progetto è quella offrire agli operatori del mondo rurale una guida ed indirizzo per la creazione di Parchi Tematici anche attraverso la definizione di modelli sperimentali dotati di un alto contenuto scientifico/tecnologico sui temi della Geologia/Speleologia, nel territorio del GAL nell’area Marsicana dove sono presenti Riserve Naturali. I Parchi Tematici dovranno essere ideati in modo tale da fornire servizi qualificati, costituiti dalle sinergie di società o consorzi che riuniscano a livello locale risorse intellettuali, scientifiche e imprenditoriali: enti di formazione, istituti di ricerca, aziende, amministrazioni locali. Il Parco Tematico altresì dovrà avere la forza di valorizzare le peculiarità del territorio, promuovendo le esperienze significative e favorendo la creazione di partnership pubblico private.
Il Parco Tematico inoltre dovrà essere in grado di attrarre il nascente turismo ecologico (interessato alle attività folkloristiche, culturali, enogastronomiche, sportive all’aperto, alla conoscenza/studio dell’ambiente e dell’ecologia) in grado di implementare le economie del mondo degli operatori rurali e creare nuova imprenditorialità.
Il presente progetto fornirà pertanto un’analisi territoriale di mappatura delle risorse del territorio nell’intera area del GAL Gran Sasso Velino.

In breve gli obiettivi specifici saranno quelli di fornire indirizzi e modelli sperimentali tesi a :
-  mappare le risorse turistiche presenti, potenziali e da potenziare del territorio del Gal Gran Sasso Velino
- qualificare e potenziare l’offerta turistica locale attraverso la caratterizzazione delle offerte su tematismi specifici rispondenti alle peculiarità del territorio;
- stimolare la professionalizzazione dei soggetti operanti sul territorio al fine di incrementarne la competitività sul mercato.

FASI DEL PROGETTO:
FASE 1: Analisi territoriale, mappatura delle risorse ed individuazione di un modello di implementazione dei Parchi Tematici: analisi elementi turistici presenti, da potenziare o implementare; individuazione modello operativo per la creazione di Parchi Tematici; individuazione di un’area pilota dove sperimentare il modello individuato;
FASE 2: Studio di fattibilità sulle implementazioni necessarie per lo sviluppo del modello e della sua sperimentazione nelle aree pilota: studio di fattibilità tecnico; studio di fattibilità economico; studio di fattibilità gestionale;
FASE 3: Sperimentazione attraverso completamento iniziative già in essere (diffusione di best practices): implementazione di servizi e infrastrutture al fine conoscitivo e sperimentale funzionale alla validazione del modello precedentemente individuato;
FASE 4: Progettazione specifica per l’accesso ai canali di finanziamento attraverso l’individuazione di canali di finanziamento pubblici e privati e la definizione dei profili dei partners che potrebbero essere interessati ad investire nell’iniziativa.
FASE 5: Promozione e diffusione del modello individuato per la creazione dei Parchi Tematici

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA’
Il progetto verrà realizzato tenendo in considerazione due concetti fondamentali ovvero la qualità totale ed il miglioramento continuo, concetti mutuati dalla norma ISO 9001:2008. In tale ottica ogni analisi della situazione ed ogni azione di miglioramento deve essere basata su dati oggettivi.
Verranno quindi individuati degli indicatori di risultato e degli strumenti di rilevazione degli stessi, e stabiliti dei momenti di registrazione e analisi dei dati.
Alla base di tali attività di monitoraggio verrà adottato il modello conosciuto come “Plan-Do-Check-Act” (PDCA) che può essere brevemente descritto come segue: Plan: stabilire gli obiettivi ed i processi necessari per fornire risultati in accordo con i requisiti (necessità ed aspettative) dell’utente; Do: dare attuazione ai processi; Check: monitorare e misurare i processi ed i prodotti/servizi, confrontandoli con le politiche, gli obiettivi e i requisiti dei prodotti/servizi stessi; Act: adottare azioni per migliorare in modo continuo le prestazioni dei processi.
Tale metodologia verrà supportata da una approfondita conoscenza del territorio interessato dall’iniziativa, dei processi e degli eventi storici che lo hanno caratterizzato e dei soggetti che in esso operano (amministratori locali, operatori turistici/commerciali, portatori di interesse, ecc.).




SHORT LIST 2014/2020 - Elenchi Candidati IDONEI
Collaboratori, Tecnici ed Esperti
FORNITORI di beni e servizi


PSR ABRUZZO 2007-13 ASSE IV
PSL Piano Sviluppo Locale: UNA IDENTITA' MASSICCIA
Fascicolo Aziendale - CAA


AREA RISERVATA
Accedi all'area siservata
Documenti generali


Documenti a disposizione
Delibera di Giunta n. 629 del 2 ottobre 2012
Manuale Procedure LEADER
Linee guida sull'ammissibilitą delle spese
REGOLAMENTO INTERNO DI FUNZIONAMENTO DEL GAL
MANSIONARIO & ORGANIGRAMMA DEL GAL
PISTE DI CONTROLLO DEL GAL







Rete Leader






Gal Gran Sasso Velino: home page