Gal Gran Sasso Velino: Home page
Sei in: Progetti:ATTUATORE  -->  Paesaggio rurale
Chi Siamo
Dove Siamo
Contatti
I comuni dell'area
Albo Pretorio
FAQ sui Bandi e Avvisi
TRASPARENZA
Gal News e Comunicati
Rassegna Stampa
Il Gal Risponde
Newsletter
Link utili

Amministrazione Trasparente

Leader Point
Elenco Leader Point
FAQ Leader Point

Progetti: COOPERAZIONE
Abruzzo Nel Mondo (ANM)
Transumance

Progetti: REGIA DIRETTA
Trekking a Roio
Energy Farm
Miscantus
L'Abruzzo a Bruxelles
Efficientamento energetico rurale
Mercato degli agricoltori
Parco fluviale del Vera
Territori del Gusto
Raccolta differenziata
ICT per costruire le cittą del futuro
Prodotti tipici dell'area aquilana
CulturaAmbientePaesaggio
Distretto Socio Culturale

Progetti:ATTUATORE
Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Campagna in rosa
Paesaggio rurale
Marchio d'area Turistico
Piano Migliorativo d'Area
Microimpresa Leader
Sostegno Forestale
La Buona Carne della provincia de L'Aquila
Parchi Tematici
Marketing Territoriale
Centro Recupero Fauna - Parco Sirente Velino
Territorio di Santi e Guerrieri
Migra
Conservazione delle biodiversitą
Energia e Territorio
Educazione ad una sana alimentazione

Paesaggio rurale  

Il Progetto Pilota sul Paesaggio Rurale è realizzato in convenzione dalla ILEX, centro di Educazione Ambientale riconosciuto dalla Regione Abruzzo, con sede in Fontecchio (AQ), borgo del Parco del Sirente Velino; specializzata nella conservazione del paesaggio, nello sviluppo partecipato delle aree rurali, nel turismo culturale ed ecoturismo. Collabora con università straniere per programmi di formazione sulla storia del paesaggio e sull’economia dell’ambiente.

Finalità ed obiettivi
L’iniziativa si integra con il più ampio progetto internazionale “Mosaici Mediterranei” (già parzialmente finanziato dalla fondazione MAVA e dall’ACRI) e, coerentemente con esso, si pone i seguenti obiettivi:
• Costruire la capacità di reazione (resilienza) dei paesaggi rurali al cambiamento globale attraverso l’individuazione e l’attuazione di misure di adattamento che influenzino la gestione del territorio, i mercati ed i quadri politici
• Promuovere vie innovative alla conservazione della natura ed allo sviluppo rurale basate sull’identità e sulla partecipazione delle comunità locali
• Sostenere una nuova via allo sviluppo rurale che superi la mera logica delle sovvenzioni e cerchi di restituire valore economico ad elementi del paesaggio ormai in abbandono.

Fasi del progetto

Il progetto prevede tre tipologie di azioni:
- Azioni di policy per favorire la resilienza delle aree rurali marginali
- Interventi dimostrativi di ripristino di micro ambienti del mosaico rurale
- Azione informative, educative e formative in tema


Descrizione delle attività
Azioni di policy
• Analisi delle conseguenze delle misure del nuovo PSR sulla resilienza delle aree rurali margnali dell’Abruzzo interno
• Azioni preliminari alla realizzazione di un Contratto di Fiume per il Medio Aterno
• Analisi degli strumenti messi a disposizione dai tre forndi strutturali UE per il finanziamento dei progetti di conservazione del mosaico rurale nella aree SIC
• Micro-interventi relativi a micro habitat del mosaico rurale
• Mappaggio di abbeveratoi e fonti e proposte per il loro recupero
• Realizzazione di un micro ambiente umido alla fonte Ju Puzz’ e studio sullo stato attuale di questa fonte per formulare proposte per il suo ripristino
• Rinaturalizzare il laghetto delle Pagliare di Fontecchio con rimozione del muro in cemento
• Realizzazione di un itinerario delle fonti a Fontecchio
• Realizzazione di una pozza in un altipiano carsico per attirare gli uccelli e renderli visibili ai turisti birdwatcher
• Realizzazione di un impianto dimostrativo di alberi da frutto e piante officinali
• Realizzazione di un impianto di orticultura a basso consumo idrico
• Recupero di un tratto dimostrativo/didattico di muro a secco
• Riapertura sentieri antincendio ed adozone di un piano per la loro manutenzione
• Azioni informative, educative e formative
• Programmi per le scuole sul risparmio idrico e sui metodi tradizionali per la gestione del paesaggio rurale
• Guida saperi tradizionali in materia di gestione del territorio e delle acque
• Manuale marketing per operatori turistici rurali
• Rete agricoltori custodi del paesaggio con catalogo delle buone pratiche
• Rete strutture turistiche sostenibili con catalogo delle buone pratiche
• Formazione per gestori di strutture ricettive rurali, agricoltori, operatori antiincendio (volontari protezione civile)
• Realizzazione sito web di progetto.

 

Il progetto è trasversale a tutto il PSL in quanto tenta di individuare una nuova strada per riattivare gli esangui meccanismi sociali, economici e culturali che hanno nei secoli generato il paesaggio a mosaico delle nostre campagne e la sua capacità di resistere agli agenti perturbanti esterni come il riscaldamento globale.

Il progetto si collega in particolare con i seguenti ambiti del PSL
•  Filiera di nicchia del turismo
• Sostegno agli investimenti non produttivi tesi a conservare la biodiversità quale condizione di salvaguardia per specie ed habitat di interesse comunitario
•  Progetto pilota per la realizzazione di un modello di efficientamento energetico in ambito rurale

Risponde in particolare al fabbisogno indicato dal PSL di tutelare il patrimonio naturale dal rischio di perdita della biodiversità e dal rischio idrogeologico.



SHORT LIST 2014/2020 - Elenchi Candidati IDONEI
Collaboratori, Tecnici ed Esperti
FORNITORI di beni e servizi


PSR ABRUZZO 2007-13 ASSE IV
PSL Piano Sviluppo Locale: UNA IDENTITA' MASSICCIA
Fascicolo Aziendale - CAA


AREA RISERVATA
Accedi all'area siservata
Documenti generali


Documenti a disposizione
Delibera di Giunta n. 629 del 2 ottobre 2012
Manuale Procedure LEADER
Linee guida sull'ammissibilitą delle spese
REGOLAMENTO INTERNO DI FUNZIONAMENTO DEL GAL
MANSIONARIO & ORGANIGRAMMA DEL GAL
PISTE DI CONTROLLO DEL GAL







Rete Leader






Gal Gran Sasso Velino: home page