Gal Gran Sasso Velino: Home page
Sei in: Progetti:ATTUATORE  -->  Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Chi Siamo
Dove Siamo
Contatti
I comuni dell'area
Albo Pretorio
FAQ sui Bandi e Avvisi
TRASPARENZA
Gal News e Comunicati
Rassegna Stampa
Il Gal Risponde
Newsletter
Link utili

Amministrazione Trasparente

Leader Point
Elenco Leader Point
FAQ Leader Point

Progetti: COOPERAZIONE
Abruzzo Nel Mondo (ANM)
Transumance

Progetti: REGIA DIRETTA
Trekking a Roio
Energy Farm
Miscantus
L'Abruzzo a Bruxelles
Efficientamento energetico rurale
Mercato degli agricoltori
Parco fluviale del Vera
Territori del Gusto
Raccolta differenziata
ICT per costruire le cittą del futuro
Prodotti tipici dell'area aquilana
CulturaAmbientePaesaggio
Distretto Socio Culturale

Progetti:ATTUATORE
Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Campagna in rosa
Paesaggio rurale
Marchio d'area Turistico
Piano Migliorativo d'Area
Microimpresa Leader
Sostegno Forestale
La Buona Carne della provincia de L'Aquila
Parchi Tematici
Marketing Territoriale
Centro Recupero Fauna - Parco Sirente Velino
Territorio di Santi e Guerrieri
Migra
Conservazione delle biodiversitą
Energia e Territorio
Educazione ad una sana alimentazione

Valorizzazione sociale in ambito agricolo  

Il progetto "VALORIZZAZIONE SOCIALE IN AMBITO AGRICOLO” ha come Mission la riqualificazione del territorio attraverso le Risorse Umane presenti in esso e a vantaggio delle stesse. Realizzato in ATS dalla cooperativa sociale Prometeo (CAPOFILA), dalla Federazione Provinciale Coldiretti L'Aquila, dall'azienda agricola "La Terra di Gaia" , dall'ANFASS Avezzano, dalla Federazione COPAGRI L'Aquila, dal Servizio Assistenza Psico Sociale Avezzano e dal centro di aggregazione giovanile "SKABOSTIK" di Avezzano.   L’obiettivo è quello di riqualificare il territorio a livello ambientale e sociale per opera di un’azione di prevenzione del disagio e promozione del benessere. L’imprenditoria socialmente responsabile che ha in essere l’attività produttiva, propria di un’azienda agricola, integrata all’offerta di servizi culturali, educativi, assistenziali, di informazione, formazione e socializzazione, a vantaggio di soggetti deboli quali: bambini, anziani, persone con disabilità cognitivo-comportamentali, andranno a fornire un supporto socio-relazionale e psico-sociale, attraverso il legame con la natura e le sue risorse. Le finalità specifiche che l’iniziativa intende promuovere riguardano la nascita e il potenziamento di servizi socio-educativi e ricreativo-assistenziali, centrati sull’ambiente naturale, per le fasce deboli; lo sviluppo di attività d’informazione e di promozione del patrimonio rurale e delle risorse ambientali e l’incremento dell’interesse giovanile per l’economia.

In un’ottica di riqualificazione del territorio e di valorizzazione di specifiche fasce della popolazione, il punto di partenza è mettere al servizio della comunità l’ambiente naturale ed agricolo o il capitale umano impiegato nello stesso, al fine di realizzare, attraverso specifiche strategie proprie dell’identità rurale, azioni di recupero e valorizzazione sociale associate a quelle di differenziazione e multifunzionalità del servizio offerto dalle aziende agricole già esistenti. “Valorizzazione sociale in ambito agricolo” diventa, dunque, un’iniziativa “socio-rurale” che sostiene e favorisce lo sviluppo del territorio e delle Risorse Umane presenti in esso, attraverso l’agricoltura sociale.
Al fine di attuare una seria e vera strategia promozionale del territorio agricolo e della sua utilità nella promozione della qualità della vita verrà implementata una rete di collaborazione tra aziende agricole, istituzioni e terzo settore.
Quale fase preparatoria, gli attori saranno coinvolti nell’azione di delineare un quadro il più possibile completo delle Risorse Umane e strumentali necessarie, comprese quelle già immediatamente disponibili, nonché la costituzione di uno staff che seguirà il progetto in tutte le fasi e nelle diverse azioni predisposte:
realizzazione, monitoraggio della realizzazione, diffusione e verifica. La realizzazione delle attività si sostanzia nell’implementazione dei servizi di “socializzazione rurale” ed Agricoltura sociale, nell’ottica della prevenzione del disagio e promozione del benessere e della valorizzazione e sviluppo delle persone e del contesto di riferimento.

Le attività/laboratori che fanno parte dell’area denominata PREVENZIONE DEL DISAGIO:
“Ludonatura”
un laboratorio di “educazione ambientale” ludico-creativo, rivolto ai preadolescenti ed adolescenti che frequentano il Centro “Skabostik” di Avezzano.

“Erbariomania” un laboratorio di “educazione ambientale” socio-educativo, centrato sull’ambiente naturale, sulla cura e la crescita di esseri vegetali di diversa natura e pensato per gli utenti del Centro Diurno dell’ANFFAS.
L’orto didattico-sociale”: attività pensata ed ideata per gli anziani utenti del Centro Diurno della SAPS ad Avezzano che avranno la possibilità di vivere momenti di socializzazione e di aggregazione all’aperto.

Le attività interamente create per la PROMOZIONE DEL BENESSERE comprendono:
“Rurale in città”: Laboratorio di scambio culturale ed informativo dedicato agli anziani.
“Orto in città”: Predisposizione del laboratorio culturale per la valutazione, progettazione e predisposizione di un orto urbano nel tessuto urbano aquilano.
“Convegno Finale e divulgazione dell’iniziativa”: progettazione ed organizzazione di un momento convegnistico da svolgere a fine realizzazione dell’iniziativa per divulgare i risultati scaturiti dal progetto stesso e le opportunità che ne possono scaturite dalla replicazione delle attività su ambiti territoriali appartenenti alla delimitazione del GAL che non ne hanno potuto usufruire nella prima fase.

La fase conclusiva si concentrerà su tutte quelle forme di promozione e comunicazione interna ed esterna dell’iniziativa nella fase ex-ante e in itinere: campagna informativa attraverso incontri con le scuole, le famiglie e le associazioni (tramite il comune, le pro-loco ed altre organizzazioni del terzo settore) , attuazione di giornate promozionali (punto informativo) che possano coinvolgere l’utenza a cui è rivolto il progetto, realizzazione di un portale web per la diffusione delle iniziative, depliantistica: opuscoli o carta dei servizi contenente i dettagli dell’offerta dichiarata.




SHORT LIST 2014/2020 - Elenchi Candidati IDONEI
Collaboratori, Tecnici ed Esperti
FORNITORI di beni e servizi


PSR ABRUZZO 2007-13 ASSE IV
PSL Piano Sviluppo Locale: UNA IDENTITA' MASSICCIA
Fascicolo Aziendale - CAA


AREA RISERVATA
Accedi all'area siservata
Documenti generali


Documenti a disposizione
Delibera di Giunta n. 629 del 2 ottobre 2012
Manuale Procedure LEADER
Linee guida sull'ammissibilitą delle spese
REGOLAMENTO INTERNO DI FUNZIONAMENTO DEL GAL
MANSIONARIO & ORGANIGRAMMA DEL GAL
PISTE DI CONTROLLO DEL GAL







Rete Leader






Gal Gran Sasso Velino: home page