Gal Gran Sasso Velino: Home page
Sei in: Progetti: REGIA DIRETTA  -->  Trekking a Roio
Chi Siamo
Dove Siamo
Contatti
I comuni dell'area
Albo Pretorio
FAQ sui Bandi e Avvisi
TRASPARENZA
Gal News e Comunicati
Rassegna Stampa
Il Gal Risponde
Newsletter
Link utili

Amministrazione Trasparente

Leader Point
Elenco Leader Point
FAQ Leader Point

Progetti: COOPERAZIONE
Abruzzo Nel Mondo (ANM)
Transumance

Progetti: REGIA DIRETTA
Trekking a Roio
Energy Farm
Miscantus
L'Abruzzo a Bruxelles
Efficientamento energetico rurale
Mercato degli agricoltori
Parco fluviale del Vera
Territori del Gusto
Raccolta differenziata
ICT per costruire le cittą del futuro
Prodotti tipici dell'area aquilana
CulturaAmbientePaesaggio
Distretto Socio Culturale

Progetti:ATTUATORE
Valorizzazione sociale in ambito agricolo
Campagna in rosa
Paesaggio rurale
Marchio d'area Turistico
Piano Migliorativo d'Area
Microimpresa Leader
Sostegno Forestale
La Buona Carne della provincia de L'Aquila
Parchi Tematici
Marketing Territoriale
Centro Recupero Fauna - Parco Sirente Velino
Territorio di Santi e Guerrieri
Migra
Conservazione delle biodiversitą
Energia e Territorio
Educazione ad una sana alimentazione

Trekking a Roio  

   

FINALITA’ ED OBIETTIVI
Il progetto ha come obiettivo generale l’aumento della conoscenza, della frequentazione e della tutela dell’ambiente montano appartenente al territorio del P.S.L. Gran Sasso-Velino attraverso il perseguimento dell’obiettivo specifico di recupero e valorizzazione di un sistema sentieristico, orientato alla qualità, localizzato in località Roio tra S. Rufina di Roio e Rocca di Mezzo (detto sentiero Italia) di particolare interesse paesaggistico (nasce nell’altopiano di Roio e arriva al parco nazionale Sirente-Velino), religioso (nelle località circostanti insistono 1 santuario e 1 chiesa mete di pellegrinaggi) storico (nelle vicinanze insistono Tholos, altre strutture pastorizie storiche e il Tratturo) e di svago (al termine del percorso è attiva la ciclabile “Altipiano delle Rocche”).

Gli obiettivi specifici dovranno condurre allo sviluppo della sua fruizione turistico / ricreativa / sportiva attraverso:

  1. la ristrutturazione di un percorso sentieristico di qualità adatto innanzitutto per attività di: trekking, cicloescursionismo e equiturismo;
  2. la ristrutturazione di manufatti storici denominati tholos ricadenti nei terreni circostanti;
  3. la creazione di un Parco avventura per bambini.


FASI DEL PROGETTO - CONCERTAZIONE
Il progetto prevede una fase concertativa per l’ identificazione dei passaggi più attrattivi, il collegamento con eventuali sentieri di interesse storico/paesaggistico, le attrazioni turistiche e/o ambientali presenti sul territorio circostante, la tipologia di utenza, la frequenza di utilizzo ecc. Il coinvolgimento degli attori interessati riguarda: il Comune di L’Aquila; l’Amministrazione separata di Roio; il Comune di Rocca Di Mezzo; il Parco Regionale Sirente-Velino; la Federparchi; il CAI L’Aquila; la Protezione Civile L’Aquila; la Proloco di Roio; le organizzazione turistiche insistenti sui Comuni suddetti; l’Università di L’Aquila; le Associazioni sportive; la Forestale; la Polizia Provinciale dell’Aquila; le società di trasporto: A.R.P.A. (Autolinee Regionali Pubbliche Abruzzesi) e AMA (Azienda Mobilità Aquilana); la Camera di Commercio della Provincia dell’Aquila. La partecipazione di detti attori al Tavolo di concertazione è utile a:

  • studiare e comprendere a fondo il territorio che il sentiero serve;
  • creare una rete ampia di fruitori e renderlo maggiormente conoscibile;
  • programmare gli interventi in relazione alle attrazioni circostanti e quindi coordinare tutte le iniziative sul tema del turismo escursionistico;
  • valutare l’accesso a futuri fondi per la manutenzione ed altri interventi di ampliamento.


FASI DEL PROGETTO – RISTRUTTURAZIONE

Il percorso montano è oggetto di uno studio specifico attraverso le risultanze derivanti dalla compilazione di una Scheda di valutazione dell’itinerario che coglie tutti gli aspetti più rilevanti dal punto di vista geografico, storico e turistico. Il contenuto di detta scheda è utilizzato oltre che per l’installazione dei segnavia e della cartellonistica, anche per la realizzazione della Mappa/Cartina dedicata al sentiero con tutte le informazioni utili insistenti sul sentiero e nei pressi dello stesso. Si procede così con l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria e ripristino sentiero; di sistemazione segnaletica; di ristrutturazione di Tholos in località Collicello nei pressi del Borgo di Santa Rufina e di realizzazione del Parco Avventura in località Collicello.


FASI DEL PROGETTO - REGOLAMENTAZIONE
Per la corretta gestione del sentiero e del Parco Avventura e per evitare conflitti con soggetti terzi le cui azioni potrebbero ricadere negativamente sul luogo oggetto del progetto (allevatori, escursionisti vari) è redatto un “regolamento per la corretta fruizione del Sentiero adottato dall’Amministrazione separata di Roio.


FASI DEL PROGETTO - AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE
Il G.A.L., nella logica di rendere sostenibile il progetto, verifica, in concertazione con il Presidente dell’Amministrazione separata di Roio – la possibilità di affidare la gestione del Sentiero ad un soggetto terzo interessato o nel caso in cui l’Amministrazione separata di Roio intende occuparsi direttamente della gestione e manutenzione del sentiero, il GAL inviterà codesta amministrazione a Istituire con Delibera di Consiglio il servizio/ufficio “manutenzione sentieri” legandolo ad un settore con capitoli di spesa appositamente creati.


FASI DEL PROGETTO - PUBBLICIZZAZIONE
Le attività di promozione e pubblicizzazione del sentiero abbraccia le seguenti azioni:

  • inserimento del tracciato sentieristico ed i relativi servizi in pagine web e riviste specialistiche;
  • creazione di una mappa/cartina per la presentazione del sentiero contenente da un lato la cartografia del sentiero e dall’altra le descrizione delle caratteristiche del sentiero e delle attrazioni insistenti sul territorio servito dal sentiero;
  • organizzazione di un evento di presentazione dei lavori realizzati sul sentiero;
  • organizzare in loco per i soggetti interessati (associazioni sportive e culturali) giornate di studio e approfondimento con le associazioni sportive, l’ Università, il CAI, la Guardia Forestale almeno per le seguenti attività: Approccio al Nordic Walking; Accompagnatori esperti con Ciaspole; Esperto in ambiente Montano.




SHORT LIST 2014/2020 - Elenchi Candidati IDONEI
Collaboratori, Tecnici ed Esperti
FORNITORI di beni e servizi


PSR ABRUZZO 2007-13 ASSE IV
PSL Piano Sviluppo Locale: UNA IDENTITA' MASSICCIA
Fascicolo Aziendale - CAA


AREA RISERVATA
Accedi all'area siservata
Documenti generali


Documenti a disposizione
Delibera di Giunta n. 629 del 2 ottobre 2012
Manuale Procedure LEADER
Linee guida sull'ammissibilitą delle spese
REGOLAMENTO INTERNO DI FUNZIONAMENTO DEL GAL
MANSIONARIO & ORGANIGRAMMA DEL GAL
PISTE DI CONTROLLO DEL GAL







Rete Leader






Gal Gran Sasso Velino: home page