Gal Gran Sasso Velino

Progetto Emblematic

                                                         

1.      TITOLO DI PROGETTO

EmbleMatiC - Emblematic Mediterranean Mountains as Coastal destinations of excellence

 

2.      DESCRIZIONE PROGETTO

Le nostre montagne legate alla costa del Mediterraneo beneficiano di una forte attrattiva che genera molti ritorni e importanti flussi turistici e ricreativi. Di conseguenza, sono tutti accomunati dalla sfida di proteggere i loro ambiti da minacce che sono endogene (rischi naturali come quelli legati ai cambiamenti climatici) o esogene (impatti derivanti dal turismo). Questo contesto ci porta a mettere in discussione il modello di sviluppo di questi territori costieri. Infatti, i modelli del passato hanno troppo spesso dato priorità a strategie di breve termine rispetto a quelle di lungo termine; essi hanno anche portato a differenziare le dinamiche in relazione allo spazio (area montana ed area marina) al tempo (stagione estiva - inverno) o specializzando i territori (turismo balneare, turismo di montagna, ecc.). Questa tendenza è particolarmente evidente nel settore del turismo, che nel corso degli anni, è diventato per i nostri territori il principale settore economico e fonte di occupazione.

Questo è il motivo per cui i nostri territori costieri vogliono unire le forze per affrontare la sfida di una forma più sostenibile e responsabile di turismo, mediante l'applicazione di un approccio integrato ed eco-sistemica.

Per essere più precisi, siamo alla ricerca di soluzioni comuni al fine di organizzare più attivamente le nostre mete turistiche così da non incidere sul loro fascino naturale e di ridurre al minimo alcuni dei loro impatti a volte irreversibili. Questo obiettivo sarà raggiunto principalmente attraverso la realizzazione di una ambiziosa strategia di turismo sostenibile, che ci differenzia ed allo stesso tempo integra l'offerta turistica tradizionale dal mare (posizionamento, offerta, obiettivi, stagionalità, ecc.).

Tale strategia dovrebbe consentire di affrontare il riequilibrio territoriale dei flussi turistici ed i loro rendimenti tra il mare e la montagna e per aumentare la sostenibilità del nostro turismo.

Così, il progetto risponde alle indicazioni del programma INTERREG MED e più in particolare quelli dell'obiettivo 3.1, in favore di un turismo più sostenibile e responsabile nelle zone costiere.

 

3.      OBIETTIVI GENERALI E SPECIFICI DEL PROGETTO DI COOPERAZIONE TERRITORIALE

L’Obiettivo generale del progetto è qualificare le montagne emblematiche del Mediterraneo come destinazioni turistiche di eccellenza legate alla costa marittima.

Nove destinazioni turistiche montane hanno aderito al progetto of EmblematicMediterranean Mountains: Canigò and SainteVictoire (France), Gal Etna and Gal Gran Sasso Velino (Italy), Olympus and Ida (Greece), Pedra Forca and Serra de Tramuntana (Spain) and Cikà (Albania).

Obiettivi strategici:

         Bilanciare I flussi turistici ed i loro spostamenti verso un turismo sostenibile e responsabile

         Costruire insieme e sperimentare un’offerta di turismo lento locata nelle aree costiere

Approccio del progetto per affrontare le sfide in comune

Per affrontare al meglio queste sfide territoriali, la partnership lavorerà sull'analisi dei risultati e SWOT elaborata nella riunione preparatoria transnazionale:

         problemi comuni

         squilibri territoriali e temporali

         valori condivisi

         il modello di sviluppo turistico condiviso

         i successi già sperimentati da ciascun partner

L'eterogeneità di ogni situazione di montagna contrasta con la convergenza di vedute quando si considera il loro modo di affrontarlo. Si suggerisce un cambiamento di paradigma per lo sviluppo di una nuova offerta incoraggiando i visitatori a visitare le aree montane, ad esempio in relazione ad una giornata trascorsa nelle limitrofe aree marine. Si tratta quindi di una nuova offerta turistica, che va in molti casi ad integrare l’offerta turistica legata al turismo balneare.

Così, le nostre iniziative locali andranno a consolidarsi in favore di una gestione del turismo migliore per creare nuove opportunità, combinando la conservazione del nostro ambiente con una affermazione più forte della nostra singolarità, della nostra dimensione emblematica.

Questo nuovo orientamento comporterà:

         una fase per studiare la dimensione emblematica come fattore di differenziazione turistica; questa dimensione è molto innovativa ed è ancora piuttosto inesplorata.

         una fase di prova per facilitare la nascita e di co-costruzione di una nuova offerta di prodotti turistici basati sull'eccellenza e la nostra singolarità: questo approccio sarà nuovo sia in relazione al processo (co-costruzione), sia in relazione al suo contenuto, che porta alla qualificazione di forma più sostenibile del turismo

Forte impegno sarà messo nella promozione del concetto di turismo sostenibile, in parte sperimentato da alcuni, ma non ancora sistematizzato nelle esperienze di ciascuno e ancor meno a livello di consapevolezza collettiva.

Questa sperimentazione può essere vista come un laboratorio i cui risultati sono suscettibili di essere promossi e integrati a grandi scale, da altre montagne del Mediterraneo, per definire le politiche regionali di sviluppo di pianificazione territoriale.

 

Obiettivo generale

L'obiettivo generale del progetto è quello di qualificare le montagne emblematiche del mediterraneo come destinazioni costiere di eccellenza. È direttamente legato all’obiettivo specifico 3.1 "per favorire lo sviluppo di un turismo costiero e marittimo sostenibile e responsabile nell’area MED”, perché porta le risposte in termini di gestione integrata delle destinazioni costiere, dello sviluppo sostenibile e diffonde metodi e pratiche condivise.

Nel considerare le nove destinazioni di eccellenza del progetto, le modifiche per rendere il turismo costiero dello spazio MED più sostenibile e responsabile sono:

         partecipare alla creazione di un'offerta qualitativa e differenziata eco-turistica basata sulla singolarità dei nostri territori costieri (Dimensione emblematica) e saldamente guidata dal rispetto e la valorizzazione del patrimonio umano, culturale, naturale e paesaggistico.

         far evolvere durevolmente le politiche e le pratiche locali di turismo con la sperimentazione di un nuovo modello di sviluppo turistico in piccola scala rappresentato dalla rete EMM, basato su valori ben affermati, rinnovate scelte di marketing (approccio bottom-up, dimensione esperienziale, slow-turism) e una visione a lungo termine.

      far evolvere i comportamenti, offrendo un’esperienza turistica complementare al turismo balneare, al centro dei principali siti turistici dell’area del Mediterraneo. 

Risultati attesi

1. Sviluppare un a Metodologia per la implementazione di prodotti turistici sostenibili.

Il progetto emblematico mira a facilitare l'emergere di un modello nuovo e sostenibile di sviluppo turistico, grazie alla natura delle azioni messe in atto, ma anche alla diversità e la varietà delle destinazioni direttamente coinvolte nel progetto MED o che partecipano alla rete EMM.

Tutte le nostre destinazioni sono anche legate o coinvolte in processi di protezione dinamica di patrimoni (parchi, riserve, siti di interesse naturalistico, ecc.)Si è ormai consapevoli che mantenere la loro attrattiva, richiede una gestione motivata e proattiva dei flussi turistici attraverso un rinnovamento dell’offerta turistica ed il relativo posizionamento rispetto alle destinazioni costiere. La sperimentazione di questo approccio preparerà la trasferibilità di questo modello in scala dell'area di spazio MED.

Al fine di facilitare l'appropriazione di questa metodologia, un piano di trasferimento verrà redatto, insieme ad una sessione di formazione per i tour operator e un forum per i rappresentanti eletti ei responsabili delle politiche pubbliche.

2. Predisporre un Protocollo in base alla carta di qualità dei Monti del Mediterraneo emblematici come destinazioni costiere eco-turistiche.

Il progetto, a seguito della sperimentazione nei nove territori, andrà a definire un protocollo basato sulla carta di qualità delle Montagne emblematiche del mediterraneo come destinazioni eco-turistiche.

Così, il progetto si sforza di costruire sui risultati delle analisi SWOT, i suoi valori e la visione di sviluppo turistico condiviso, e pone le basi di un marchio ombrello in base alla carta di qualità. Sarà estensione per la Carta europea del turismo sostenibile e il sistema europeo di indicatori del turismo per la gestione sostenibile delle destinazioni alla scala dello spazio mediterraneo.

 

Wp di progetto:

Wp1– project management

Wp2 – communication

Wp3 – studyng

Wp4 – testing

Wp 5 – transferring

 

Il WP5 riguarda il trasferimento di sperimentazioni risultati. A seguito dei prodotti legati alla capitalizzazione dei risultati di progetti europei.

L'obiettivo è:

          Incoraggiare gli altri territori delle montagne del Mediterraneo ad implementare emblematici eco-itinerari per una forma più sostenibile del turismo nello spazio MED intorno a una comune identità

          Incoraggiare le comunità a prendere in considerazione i risultati degli esperimenti per rendere la loro politica pubblica diretta verso una forma sostenibile e responsabile dello sviluppo del turismo 

L'obiettivo è quello di diffondere i risultati del progetto per guidare il loro trasferimento:

          Verso i futuri potenziali partner per la rete di montagne emblematiche del Mediterraneo

          Verso altre reti montagne con cui le EMM hanno collegamenti esistenti:

Euromontana, Mountains partnership (Unitednations/ FAO), ecc.

         Verso le autorità locali responsabili del turismo a livello di ogni territorio

Per fare ciò, si prevede di svolgere le seguenti attività:

          Coordinare il WP

          Scambiare informazioni e realizzareun processo di trasferimento tramite workshop tematici

          Prefigurare set di riferimenti di qualità per le montagne emblematiche mediterranee costiere come destinazioni d'eccellenza

          Diffondere i risultati dei progetti ai responsabili politici tramite un forum con i rappresentanti eletti e responsabili delle decisioni, ma anche per gli operatori del turismo con alcune sessioni di formazione.

Questo progetto fa parte di un più ampio processo di consolidamento della rete EMM.

Pertanto, questo WP è essenziale per lo sviluppo futuro della rete e coinvolgere e testare la validità del metodo ad altri territori che non sono ancora coinvolti nel progetto.

Questo WP inizierà prima della fine del WP4, al fine di anticipare e preparare il processo di trasferimento. Anche se gli eco-itinerari non sono definiti, le attività di trasferimento possono cominciare a tener conto dei risultati in ogni fase delle attività pilota.

 

4.      DENOMINAZIONE CAPOFILA

          SYNDICAT MIXTE CANIGÓ GRAND SITE

 

5.      PARTNER DI PROGETTO

          Syndicat Mixte Départemental Des Massifs Concors Sainte-Victoire

          AKOMM-PSILORITIS S.A Development Agency of Local Government HIMARA Municipality

          Development Agency of Berguedà

          Gal Gran Sasso Velino Soc. Coop. Cons. a r.l.

          PIERIKIANAPTIXIAKI S.A.-O.L.A.

          Gal Terre dell'Etna e dell'Alcantara S.C.C.A.R.L

          Conseil de Mallorca - Environment department

 

6.      ASSOCIATED PARTNERS

          Estudis d'hoteleria i turisme CETT, SA

          Riputació de Barcelona

          RazlogMunicipality

          RéseaudesGrandsSites de France

          Region Of Crete

          Regional Unit Of Pieria

          Management Agency of Olympus National Park

          Confersercenti Abruzzo